Anche i corsi di lingue possono essere fiscalmente agevolati

Alcune attività scolastiche possono essere agevolate fiscalmente. Gli sconti che sono riconosciuti sono legati all'età angrafica dei figli e alla tipologia di spesa sostenuta.
Sono ad esempio detraibili: iscrizione al nido, l'iscrizione alla scuola primaria (retta, mensa, corsi di lingua, gite), alcune determinate spese universitarie, attività sportive e le spese per chi decide di andare a studiare lontano da casa.